Skip to content

LETTERA APERTA A MARIO MONTI

21/03/2013

IN MERITO ALLA VICENDA DEI NOSTRI MARO’

Monti, vergogna dell'Italia

Monti, vergogna dell’Italia

Signor Monti, non la chiamo presidente perché credo che lei non meriti nemmeno questo appellativo.
Chi mi conosce, chi mi legge, sa che non uso mai parole offensive o termini non corretti nei confronti dei personaggi a cui mi rivolgo … ma devo ammettere che nel suo caso faccio fatica, molta fatica …
Io mi vergogno di averla avuto come capo del governo.
Io mi vergogno di aver un tempo creduto che lei potesse dignitosamente rappresentare l’Italia nella Commissione Europea; come pure mi vergogno oggi di averla ancora (e mi auguro davvero per pochissimo) al vertice del nostro consiglio dei ministri.
Lei, da tecnico chiamato a cercare di risolvere i problemi dell’Italia, ha lavorato solo ed esclusivamente per la finanza internazionale, per le sue diramazioni europee e quelli che sono, in fin dei conti, i suoi veri “datori di lavoro”, dal Bilderberger Club in giù. E il voto del Paese ha già dimostrato quanta sia oggi la considerazione di cui gode.
L’unica cosa di buono che il suo governo aveva fatto, opera quasi postuma in tema di politica estera, era (passatemi il termine) tirare fuori le palle e annunciare che i nostri due Marò restavano in Italia … perché non c’è nessuna India o altro paese che ci può prendere per i fondelli e permettersi di non rispettare (o rispettare a proprio uso e consumo, che è lo stesso) le norme del diritto internazionale.
Questa sera ho appreso che il suo governo si è rimangiato anche questa decisione, in cambio di tutta una serie di parole (parole, parole, quante ne ha fatte l’India in quest’anno?) vestite da rassicurazioni su questo, quello e quall’altro. Così in India potranno dire che loro, solo mostrando i muscoli (minacciando il sequestro del nostro ambasciatore, ma s’è mai vista una cosa del genere? Roba da prendere tutti gli indiani qui in Italia e rispedirli “tout court” nel loro paese …), hanno sùbito avuto ragione di quei “cagasotto” (richiedo scusa) di Italiani.
Signor Monti, gli Italiani non sono dei “cagasotto”: sono un popolo fiero e coraggioso, che qualche volta, pensando di far bene, sbaglia. Bene, sicuramente l’Italia, scegliendo a suo tempo lei, si è sbagliata e di tanto.
Mi auguro che un governo, a questo punto qualunque sia, arrivi presto a sostituirla, perché ora non oso nemmeno pensare a quali altri guasti la sua ignavia, la sua incapacità se non la sua malafede potrebbero ancora provocare.
Nel mio profilo ritorna da ora la foto dei due Marò; mi auguro che la stessa immagine giunga a turbare i suoi sonni, da questa sera in poi.
La saluto, con profonda disistima.

maro-a-casa

 

Annunci
Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...